RIGENERAZIONI laboratori artistici per una città viva, creativa e giovane

dal 17 luglio al 12 agosto 2017
RIGENERAZIONI
laboratori artistici per una città viva, creativa e giovane
un progetto a cura de La MaMa Umbria International

SHIFTING CONCEPTS: FROM BRAIN TO BONE – Yoshiko Chuma (Giappone)   
17 – 29 luglio
TERRAPROMESSA – Dynamis teatro (Italia)  
31 luglio – 12 agosto

Cantiere Oberdan 
Piazza San Gabriele Dell’Addolorata, Via dei Gesuiti  
Spoleto (PG) 
dal 17 luglio al 17 agosto
SIMPOSIO PER REGISTI
Artisti Docenti:
I° SESSION  17 – 31 LUGLIO
Tamara Rogoff 
(USA),  Andrea Adriatico (Italia)
Chiara Guidi 
(Italia),  Cade Manson (USA)
II° SESSION 02 –16 AGOSTO
Enrico Casagrande, Daniela Nicolò 
(Italia),  Moisés Kaufman (Venezuela/USA)
Lee Brock
 (USA),   Sam Trubridge (New Zeland)

La MaMa Umbria International
Loc. Santa Maria Reggiana n 7/8
06049 Spoleto (PG)

Dal 17 luglio a Spoleto – come da tradizione che incentiva incontri culturali sulla creatività senza confini geografici né generazionali – La Mama Umbria international ospiterà due workshop/residenze/simposi in cui si avrà la possibilità di commentare, vivere e condividere un’esperienza unica a contatto con alcuni selezionatissimi esperti della professione. Dal 17 luglio al 12 agosto al Cantiere Oberdan avrà luogo Rigenerazioni, laboratori artistici per una città viva, creativa e giovane. La Mama ha invitato 2 diversi artisti per residenza ed ha lanciato loro una sfida: creare delle azioni, eventi, performance, flashmobs che riescano a coinvolgere, stimolare e provocare creativamente i giovani e la città. Questi saranno affiancati da un gruppo di giovani artisti coreani del Seoul Institute of the Arts che interagiranno su elementi di teatro, danza, video, musica, fotografia, arti visive.  Ogni laboratorio sarà aperto ad un massimo di 20 partecipanti e si concluderà con un evento pubblico. Alla fine delle 4 settimane, le esperienze convergeranno in una festa conclusiva. I progetti e gli artisti in programma sono  SHIFTING CONCEPTS: FROM BRAIN TO BONE di Yoshiko Chuma (Giappone), artista internazionalmente riconosciuta che crea performance interdisciplinari atte a mescolare persone, oggetti, luoghi, danze, musiche ed immagini, e  TERRAPROMESSA di Dynamis teatro, una delle più innovative realtà emergenti della scena teatrale italiana, collettivo composto da molti giovani che sviluppano diversi progetti artistici che coinvolgono la città e il territorio in maniera sorprendete e  creativa.

Dal 17 luglio al 17 agosto, direttamente al Casale de La Mama Umbria International, sarà invece dedicato spazio ai registi con un Symposio completamente a loro dedicato: al programma di alta formazione prenderanno parte Tamara Rogoff e Cade Manson (Usa), Andrea Adriatico e Chiara Guidi (Italia) nella prima sessione (fino al 31 luglio), mentre Enrico CasagrandeDaniela Nicolò,Moisés Kaufman (Venezuela/Usa), Lee Brock (Usa) e Sam Turubridge (Nuova Zelanda) saranno i protagonisti di quella successiva. 
Altri workshop, rispettivamente su scrittura teatrale e pedagogia dell’espressione, avranno successivamente luogo dal 18 agosto.
Maggiori informazioni su www.lamamaumbria.org

Infoline:   +39 393 9166042 – lamamaumbria@hotmail.com 
 
La MaMa Umbria International, residenza artistica e centro studi internazionale è attiva nel territorio dal 1990, anno in cui fu fondata da Ellen Stewart, già fondatrice e direttrice artistica del Teatro La MaMa E.T.C. di New York. 
La MaMa Umbria è da sempre impegnata nella promozione di scambi e collaborazioni tra singoli artisti e gruppi di varie nazionalità e provenienze. Nel corso di quasi 27 anni di attività, La MaMa Umbria ha presentato e organizzato moltissimi eventi culturali: numerosi spettacoli di teatro e danza, concerti, mostre, conferenze, corsi e Festival.  
Negli ultimi 20 anni una delle attività principali è la realizzazione di corsi e Master di alta formazione, con il Symposio per Registi, e il corso per scrittori e drammaturghi, coinvolgendo docenti e artisti di fama e caratura internazionale, Diversi gruppi hanno usufruito delle strutture de La MaMa Umbria per svolgere dei periodi di residenza artistica, mirati alla preparazione di nuovi progetti artistici.  
Negli ultimi 10 anni, ha avviato una collaborazione con il Festival dei 2Mondi per la realizzazione de“La MaMa Spoleto Open”, un evento speciale inserito all’interno del cartellone del Festival di Spoleto, presentando sia i risultati delle Residenze artistiche, sia progetti internazionali, con l’obiettivo di coinvolgere la comunità locale e dare visibilità a realtà emergenti nel panorama artistico internazionale. 
Dal 2015 La MaMa Umbria è riconosciuta come Residenza artistica nazionale tramite l’art. 45 promossa e finanziata dal MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) e dalla Regione Umbria 
La MaMa Umbria è membro fondatore del Centro Italiano ITI – International Theatre Institute, (organismo dell’UNESCO) e del network europeo PAIRS, Performing Arts in Residence, e membro del network Res Artist. 
 
La MaMa Umbria International 
Loc. Santa Maria Reggiana 7/8 
06049 Spoleto (PG)
www.lamamaumbria.org
www.lamamaspoletopen.net 
lamamaumbria@gmail.com 

Print Friendly, PDF & Email

Se il nostro servizio ti piace sostienici con una donazione PAYPAL

Sissi Corrado

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

LEGGI ANCHE