Ti amo, sei perfetto, ora cambia

Foto Sissi©
Daniele Derogatis, Stefania Fratepietro – Foto Sissi©

A Roma in scena un musical che è il secondo al mondo per longevità: “I love you, You’re perfect, Now change”, scritto da Joe Di Pietro con musiche di Jimmy Roberts. È uno dei più diffusi musical nel mondo ed è stato tradotto in tredici lingue, tra cui ebraico, mandarino, finlandese.

Naturalmente a Roma possiamo godere di una versione del tutto italiana, “Ti amo, sei perfetto, ora cambia”, curata da Piero Di Blasio che ha reso il testo molto più vicino alle tipologie italiane. Sul palco quattro artisti: Daniele Derogatis, Piero Di Blasio, Stefania Fratepietro e Valeria Monetti, diretti da Marco Simeoli, che possiamo vedere dal 25 marzo al 13 aprile al Teatro dei Satiri di Roma.

È una musical che parla d’amore, tra canzoni e sketch. La musica racchiude un po’ tutti i generi, si va dall’operetta al jazz, dal pop al country, al gospel, si accontentano un po’ tutti i gusti.

Nello spettacolo si fa un’analisi del rapporto di coppia in alcuni quadri che possono apparire divisi ma che, invece, portano con loro un filo conduttore attraverso il quale si esamina la vita da single e il desiderio di trovare una persona con la quale condividere la propria vita, il primo appuntamento pieno di dubbi e perplessità su come doversi comportare, il matrimonio tra ripensamenti e accettazione, il rapporto con i suoceri sempre un po’difficili e onerosi, fino a giungere a ciò che succede quando finisce un amore.

Situazioni imbarazzanti, in cui molti di noi sono passati, hanno vissuto e si sono avvicinati a ciò che viene narrato attraverso lo spettacolo.

Un’attuale visione dei rapporti e della vita che ci faranno sorridere e riflettere per scoprire che le nostre storie personali sono simili a quelle di moltissime altre persone.

Print Friendly, PDF & Email

Se il nostro servizio ti piace sostienici con una donazione PAYPAL

Sissi Corrado

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

LEGGI ANCHE