Al Roma Comic Off Piaceri Nascosti

In Recensioni

piaceri nascosti

la comicità non si fa attendere

In scena al Teatro Petrolini per il Roma Comic Off lo spettacolo Piaceri Nascosti scritto da Dario Santarsiero e diretto da Angelita Puliafito. Uno spettacolo che torna in scena con dei cambi nel cast, insieme a Laura Sorel, già protagonista delle scorse rappresentazioni, la giovane Elodie Serra.

Si parla di pensione e di come questa potrebbe essere accolta, o lo è, da chi prospetta un’eventualità simile. Raffaella, una donna di mezza età, stanca e affaticata dal continuo andirivieni per il suo lavoro, riceve in regalo una scatola lasciata per lei nell’androne del palazzo. È grande e per la donna potrebbe essere una lavatrice. Con evidente sforzo la porta fino a casa, solo che nella scatola non c’è nessun elettrodomestico, ma una bambola sexy.

Parte in questo modo la commedia che raccoglie intorno a sé, una serie di domande, di riflessioni, che toccano il mondo femminile, il mondo del femminile sexy, la voglia della pensione, ma anche i contatti con le nuove tecnologie che stanno prendendo il posto delle persone. Un contatto che si avvicina a querllo descritto in alcuni film di fantascienza, penso a A.I. Intelligenza artificiale, dove una macchina, con le sembianze di un bambino, entra a far parte della vita di una famiglia, e viene trattato come ciò che appare, oppure, come dimenticare la grande interpretazione di Robin Williams, ne L’uomo Bicentenario, dove il robot cerca, in tutti i modi, di diventare umano.

Tante domande, ma, come avviene spesso durante le rappresentazioni teatrali, non ci sono delle risposte, perché il tutto avverrà secondo le nostre scelte, nei momenti che ci troveremo ad affrontare.

Intanto in scena la comicità non si fa attendere. Gag, doppi sensi, provocazioni, intrattengono il pubblico con interesse.

Ciò che appare evidente è una Laura Sorel in grande forma, artista preparata, decisa, ironica, ricca di humor e caratterista. Regala al suo pubblico una perfetta performance. Brava anche Elodie Serra. Ciò che manca alla commedia, invece, è la giusta intesa fra le due attrice, che non si evidenzia all’interno dello spettacolo.

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

Kobane e la lotta delle donne curde

"Se la donna non è libera, la società non è libera" Kobane, conosciuta in arabo come Ayn-al-Arab (fonte degli arabi)

Read More...

La Grana in scena al Teatro Trastevere di Roma

la vita “disperata” di giovani della periferia romana La grana, andato in scena al Teatro Trastevere di Roma, è un

Read More...
Salvamamme

Pigiamino, Corredino e Cappottino Day di Salvamamme

vincere il senso di isolamento e di abbandono L’associazione Salvamamme, presieduta da Grazia Passeri, partirà il 19 novembre con l’evento

Read More...

Mobile Sliding Menu