Tags : recensione

Voleva nascondersi. Nessuno nasconderà più Antonio Ligabue

Un Ligabue da premio per Elio Germano e Giorgio Diritti Volevo nascondermi è il film interamente incentrato sul pittore Antonio Ligabue; già il titolo suggerisce che non si tratta di un documentario che voglia seguire accuratamente la vita di un uomo o, perlomeno, non la vita quotidiana, bensì quella interiore, quelli che si potrebbero chiamare […]Leggi tutto

40 mq per parlare di transessualità

la commedia che parla di transessualità scritta e diretta da Emiliano De Martino 40 mq è lo spettacolo andato in scena al Teatro Marconi di Roma, il 30 e 31 luglio, nell’ambito della riapertura estiva dei teatri dopo l’emergenza Covid19. Il testo parla di transessualità e lo fa tra risate, sorrisi, qualche spunto di riflessione, […]Leggi tutto

L’amore protagonista in Passo a due

Le cinque fasi dell’amore riportate nello spettacolo Passo a due Pas de Deux L’amore è quel motore che fa girare il mondo, è quella stupefacente armonia che avvolge due persone e le trascina in una danza di sguardi, di carezze, fino a quando non si incrina qualcosa, non lo si lascia andare, non lo si […]Leggi tutto

Philadelphia è il primo film che parlava apertamente di AIDS

Quando il cinema diventa fonte di riflessione L’A.I.D.S. è stata definita la peste del XX secolo. In occidente esplose nel 1981 negli Stati Uniti dove alcuni medici si accorsero della morte sospetta di alcuni pazienti immunodepressi che furono colpiti da rare forme di polmonite e cancro, spesso, troppo spesso, con esiti fatali. Giornali, media, si […]Leggi tutto

Il velo dipinto e le illusioni d’amore

“Se tutti noi parlassimo solo quando abbiamo qualcosa da dire, l’umanità perderebbe molto presto l’uso della parola”. Siamo nella società britannica del XX secolo, Kitty Garstin è una giovane ricca e viziata che per sfuggire alla noia della sua vita familiare, ma anche alla costrizione della stessa, decide di sposare un medico, precisamente un batteriologo, […]Leggi tutto