Colori futuri: Illuminating e Ultimate grey

Immagine da web

Pantone ha scelto i colori giusti per il nuovo anno

Pochi giorni alla fine del 2020 e anche quest’anno con tutto il suo vorticare di eventi catastrofici lascerà il posto a quello successivo, cambierà il modo di scrivere la data e, incrociando le dita, anche le prospettive future e le dinamiche mondiali, ma questo ce lo auguriamo ogni anno. Stiamo partendo con il piede giusto?

Sicuramente pieni di speranza e pronti ad un nuovo inizio che immaginiamo diverso dall’anno appena passato, in ogni caso se può essere di spunto per alcune personali riflessioni, ci si può soffermare su le tinte che vedremo spopolare nel 2021, l’azienda americana Pantone infatti (creatrice di una scala di oltre 2000 colori riconoscibili e condivisi a livello mondiale grazie ad un semplice codice alfanumerico che ne permette la distinzione) ha effettuato la sua scelta in proposito rivelando la prima coppia di colori iconici del nuovo anno: Illuminating e Ultimate grey.

Dal 2000, Pantone dichiarando il Color of the year, influenza le scelte dei diversi ambiti, dalla moda all’arredamento, così spingendo oltre il profondo solco lasciato dal 2020, nasce la scelta del giallo e grigio, il primo molto energico, il secondo molto calmo e declinabile, ampio nell’utilizzo, due colori legati al design ma a ben vedere anche all’arte: basti pensare ai dripping di Pollock, alle composizioni di Mondrian, di Capogrossi o alle opere pop di Lichtenstein.

Giallo e grigio rimandano alla modernità, all’energia, alla vita e forse anche a quel caos metropolitano che un po ci manca, fatto di strade grigie e insegne gialle, freddo e caldo, torpore e vitalità.

Print Friendly, PDF & Email

Se il nostro servizio ti piace sostienici con una donazione PAYPAL

Carolina Taverna

Carolina Taverna

Diplomata al liceo artistico e laureata in studi storico artistici con tesi in arte contemporanea.

LEGGI ANCHE