Tutto esaurito per il Cine-Concerto “Harry Potter e la Pietra Filosofale”

harry-potter

Erano tutti esauriti ieri sera i posti all’Auditorium della Conciliazione di Roma per l’evento attesissimo da giovani e meno giovani per la proiezione del Cine – Concerto di “Harry Potter e la Pietra Filosofale”, nella sua prima nazionale. Il film tratto dal romanzo di J. K. Rowling continua a mietere successi. Il maghetto più famoso e amato del XXI secolo ieri sera ha avuto la fortuna di essere accompagnato, per la sua colonna sonora composta dal premio Oscar John Williams, dall’Orchestra Italiana del Cinema (O.I.C.), 80 orchestrali diretti da Justin Freer, acclamato specialista del genere “film with live orchestra” nonché presidente e produttore della CineConcerts.

Una meraviglia agli occhi degli spettatori che hanno potuto assistere non solo alla proiezione della pellicola cinematografica, su uno schermo ad alta definizione di 12 metri, ma anche ad un concerto con una delle migliori orchestre del mondo. E l’emozione non si è fatta attendere. Accolti da un lungo applauso, orchestrali e direttore hanno incantato e rapito il pubblico, spesso molto più delle scene cinematografiche ormai conosciutissime dal pubblico degli ammiratori del giovane, o forse non più tanto giovane, maghetto inglese.

Posizionati al centro della scena, gli orchestrali e i loro strumenti sono stati oggetto di curiosità anche per i più piccoli, accorsi si a vedere il loro beniamino, ma anche ad ascoltare la meravigliosa musica che fuoriusciva dagli splendidi strumenti. Viola, violoncello, contrabbasso, oboe, tromba, solo per citarne alcuni, hanno catturato l’attenzione del pubblico, mentre i piccoli ammiratori di Harry si avvicinavano curiosi, durante l’intervallo, per vedere da vicino cosa provocasse quel meraviglioso suono che si poteva ascoltare con prepotente forza durante la proiezione.

Uno spettacolo unico, che si ripeterà fino a domenica 4 dicembre sempre all’Auditorium della Conciliazione e che ha attratto un pubblico sempre più numeroso.

Tra gli ospiti anche lo stesso Harry Potter e il suo eterno nemico, Draco Malfoy che si sono aggirati per tutto il teatro, catturando l’attenzione attraverso piccole esibizioni di magia e concedendosi ai tanti fans che hanno voluto immortalarsi con i giovani maghetti. Non sono mancati nemmeno i gadget attrattivi, tra cappelli per maghetti e bacchette magiche.

L’evento, presentato da Marco Patrignani e Forum Music Village, è realizzato grazie al sostegno di MIBACT e gode del patrocinio del Comune di Roma e della British Embassy Rome. Ha segnato il debutto della “Harry Potter Film Concert Series” un tour mondiale di Cine-concerti lanciato da CineConcerts e Warner Bros. Consumer Products a partire dallo scorso giugno ha già fatto registrare il sold-out all’Hollywood Bowl e in tutti i più importanti teatri in cui è stato annunciato.

Print Friendly, PDF & Email

Gli articoli pubblicati sul Blog sono scritti dai Soci dell’Associazione in maniera volontaria e non retribuita
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright CulturSocialArt

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

Leggi anche