FLASHDANCE al Teatro Olimpico di Roma

DOPO IL GRANDE SUCCESSO A MILANO

NELLA STAGIONE 2017/2018 CON OLTRE 70.000 SPETTATORI

 

ANCHE NEL 2019 PROSEGUE NEI TEATRI ITALIANI

LA TOURNÉE DELLA NUOVA VERSIONE

DEL CULT MOVIE DELLA PARAMOUNT PICTURES

 

da martedì 5 a domenica 10 febbraio 2019

Teatro Olimpico, Roma

 

“FLASHDANCE”

 

Biglietti disponibili su ticketone.it

e in tutti i punti vendita Ticketone e le prevendite autorizzate

 

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

 

Reduce dal grande successo delle date milanesi del 27 e 28 ottobre 2018 al Teatro della Luna, dal sold out degli show a Firenze al Teatro Verdi e dopo aver ricevuto il premio come “Miglior Musical dell’Anno” assegnato dal festival calabrese Fatti di Musica 2018, prosegue nei teatri italiani la tournée della nuova versione del film culto della Paramount Pictures, da martedì 5 a domenica 10 febbraio 2019 al Teatro Olimpico di Roma, organizzato da Ventidieci, “FLASHDANCE il Musical”, con una produzione firmata, nella stagione 2018/2019, da Stage Entertainment e Full House Entertainment e un tour interamente curato da Vivo Concerti.

 

Lo spettacolo è tratto dalla memorabile pellicola del 1983 intitolata “Flashdance” e diretta da Adrian Lyne, con la sceneggiatura di Tom Hedley e Joe Eszterhaz e la protagonista Jennifer Beals nel ruolo di Alex. Il film è stato il più visto in Italia in quello stesso anno, con 20 milioni di copie vendute, una colonna sonora da Oscar e un incasso al box office di 100 milioni di dollari.

 

A interpretare Alex a teatro sarà Valeria Belleudi, allieva della Scuola di “Amici” di Maria De Filippi nel 2004, già attrice di first class musical come “Sister Act”. La regia è affidata alla brillante Chiara Noschese – affermata attrice di teatro, casting director e regista di family show quali “Il Piccolo Principe” e “Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie” – che con “FLASHDANCE il Musical” firma la sua prima regia di un importante titolo internazionale.

 

 

Chiara Noschese descrive così lo spettacolo:

 

«Flashdance è, per me, una grande sfida: un copione inedito, con canzoni nuove e nuovi personaggi; oltre alla regia ne ho curato i costumi e l’adattamento, le liriche e il testo.

Flashdance è sicuramente uno spettacolo pieno di numeri danzati e cantati, immagini, proiezioni, musica meravigliosa e con luci sorprendenti ma, fondamentalmente sarà tutto accessorio ad una grande e bella storia, perché Flashdance è la storia di un sogno, quello che può cambiare la vita ma che fa anche paura; la paura di non essere all’altezza, di sentirsi soli nel cammino per conquistare quello che sentiamo di meritare.»

 

Ad affiancarla sarà un team creativo completamente italiano e di talento. Non mancheranno le hit più famose in lingua inglese (What a feeling, Maniac, Gloria, Man Hunt, I love Rock’n Roll) in un musical con una cifra stilistica completamente rinnovata, in cui l’attualizzazione dell’estetica anni ‘80 arricchirà la scrittura originale del film per una versione fedele e indimenticabile.

 

Coreografie, musica e canzoni di Robert Cary e Robbie Roth, proiezioni e luci faranno da cornice ad una grande storia d’amore, di amicizia e di riscatto personale, la storia di un sogno e del coraggio di poterlo realizzare. Uno spettacolo ricco di grandi temi universali senza tempo, portati in scena da un cast di straordinari performer.

 

 

UFFICIO STAMPA VIVO CONCERTI

Francesca Casarino 

Valentina Ferrara 

Lucrezia Spiezio 

Elena Donato

press@vivoconcerti.com

 

 

UFFICIO STAMPA VENTIDIECI

Maurizio Quattrini 

www.ventidieci.it

info@ventidieci.it

 

 

TEATRO OLIMPICO
Info biglietti e promozione gruppi

+39 0632659917

www.teatroolimpico.it

comunicazione@teatroolimpico.it

Redazione

CulturSocialArt è un blog di informazione e Associazione Ricreativa Multimediale Culturale che si occupa del settore culturale, sociale e artistico, con la pretesa di voler prendere atto di situazioni sociali, culturali e artistiche che non trovano sempre spazio all’interno delle testate giornalistiche o nelle sezioni che si occupano di questi argomenti.

Leggi anche