That’s Rome. Stanley Whitney alla Gagosian Gallery di Roma

That's Rome del 2019

La Gagosian Gallery di Roma ospita il lavoro di Stanley Whitney

Non è ancora metà Ottobre e il clima sembra già quello di Novembre: giornate grigie e piovose sembrano cancellare ogni fantasia su passeggiate fuori porta, foliage e camminate nei parchi.

Fortunatamente ci sono luoghi dall’atmosfera molto più viva, così se si ha voglia di contrastare questo soporifero grigio esterno, ancora per qualche giorno è il caso di fare un giro alla Gagosian Gallery: un elegante spazio espositivo bianco ed ampio realizzato dall’architetto Firous Galdo negli anni ‘20, che dal 1979 ospita lo sede espositiva aperta da Larry Gagosian, e dove fino al 17 Ottobre è possibile ammirare il lavoro di Stanley Whitney.

Delle sei tele esposte, tutte in formato quadrato, quattro superano i 2 metri per lato, immergendo lo spettatore in una griglia di colorata astrazione, dove le grandi campiture vivide dialogano fra loro in modo complementare e necessario al netto confine che le separa, ma anche scivolando le une su le altre, insinuando tocchi di colore come a rompere lo schema che lo stesso artista ha imposto alla sua composizione.

Questo stile dopotutto è stato elaborato dall’artista statunitense proprio a seguito del suo soggiorno a Roma, ispirandosi a questa e ai colori dell’arte antica per arrivare al ritmo pittorico e ai toni che contraddistinguono la sua arte matura.

Tutt’altro che grigio insomma, sarà la vivacità dell’arte di Stanley Whitney con la sua aria ‘familiare’ a regnare in tutto l’ambiente della galleria, dove godere di colori rigeneranti.

Print Friendly, PDF & Email

Se il nostro servizio ti piace sostienici con una donazione PAYPAL

Carolina Taverna

Carolina Taverna

Diplomata al liceo artistico e laureata in studi storico artistici con tesi in arte contemporanea.

LEGGI ANCHE