Al RIFF la proiezione del film Di tutti i colori

In Cinema News
Foto By Luigi Maggio

“il linguaggio della commedia è internazionale”

Grande serata di stelle l’altra sera al Nuovo Cinema Aquila di Roma per l’anteprima del film commedia “Di tutti i colori”, opera seconda del regista, sceneggiatore e produttore Max Nardari, reduce dalla direzione artistica e conduzione insieme a Tosca D’Aquino del Festival di Sabaudia 2019.

La scoppiettante commedia ambientata nello scintillante mondo della moda è stata presentata nell’ambito del RIFF – Rome Independent Film Festival diretto da Fabrizio Ferrari dove il film è stato presentato in selezione ufficiale fuori concorso riscuotendo un grande successo del pubblico che ha accolto con un fragoroso applauso i numerosi vip che hanno presenziato alla serata. In apertura è stata proiettata una breve clip riassuntiva sul successo che il film ha avuto in Russia con una uscita in ben 470 sale

Foto By Luigi Maggio

Del cast erano presenti Nino Frassica arrivato direttamente da un set, la Marchesa Daniela Del Secco D’Aragona vestita in tema Rock, Andrea PretiLuis MolteniAndreea Duma e Roberto Carrubba. Sono intervenuti alla serata accolti dal regista Max Nardari aiutato da Francesco Caruso Litrico e Lionella bianca Fiorillo anche: gli attori Elisabetta Cavallotti con un morbidissimo maglioncino di cashmere, Paolo Gasparini e Gianfranco Terrin che vive a Los Angeles in questi giorni in Italia, Il cantante Thomas Grazioso, ex di Amici, reduce da un grande tour in Russia, le spumeggianti gemelle Rai Silvia e Laura Squizzato, lo stilista Ilian Rachov in giacca tempestata di pietre come quella che aveva fatto indossare alla modella Andreea Duma che nel film fa una parte.

Foto By Luigi Maggio

Dopo la proiezione tutti al piano superiore del Cinema dove era stato allestito un buffet con vini e specialità arrivate dall’azienda Casearia di Romina Marovelli di SienaFrassica e gli altri attori del film non si sono risparmiati ai vari fan per i selfie di turno, tante ragazze con i telefonini in mano pronte a scattarsi una foto col bel tenebroso Andrea Preti protagonista della pellicola.

Il film, scritto da Max Nardari insieme ad Alba Calicchio e Daniele Malavolta è stato prodotto da due società russe e due italiane. Lo stesso Nardari ha fatto presente che è stato complesso conciliare, già dalla scrittura, il gusto russo con quello italiano ma alla fine quello che conta è il risultato: il pubblico si è divertito molto sia in Italia che in Russia perché il linguaggio della commedia è internazionale. Ora verrà presentato in giro per l’Italia, prime date Catania e Treviso.

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

Andrea Trapani interpreta Baudelaire

La poesia è un atto viscerale Al Teatro Torlonia di Roma è andato in scena uno spettacolo particolare e interessante

Read More...

Trapanaterra, il sud della sconfitta?

è una riflessione sulle “radici” Allo Spazio Diamante è andato in scena uno spettacolo dai contorni malinconici, riflessivi, tanto

Read More...

PINA FARINA: IL RIFUGIO DI MORGANA

Parlare di cyber bullismo... significa parlare di relazioni Giovedi 12 dicembre alle ore 17.30 al Teatro Caesar di San Vito

Read More...

Mobile Sliding Menu