Pubblicato il: 15 Ottobre 2017

Improvvisazione: e fu la volta di Dracula DJ

In Recensioni

L’improvvisazione, si sa, non è da tutti e rappresenta una delle sfide più dure ed entusiasmanti per un attore. Se poi alla storia e alle battute, inventate al momento, aggiungiamo anche la musica, ecco che appare B.L.U.E. il musical improvvisato, opera del gruppo i Bugiardini. Sei attori che, in ogni serata, in ogni spettacolo offrono al pubblico presente in sala, una storia diversa, accompagnata dalle melodie della B.L.U.E. Band, anche lei coinvolta nell’improvvisazione.

In scena al Teatro 7 di Roma, B.L.U.E. il musical improvvisato ha registrato il sold out tutte le sere, tanto da far aggiungere, anche una seconda data serale a quella pomeridiana prevista per la domenica conclusiva.

Lo spettacolo nasce dai suggerimenti del pubblico che trova un tema e il titolo dello stesso sui quali gli attori si cimenteranno per realizzare una storia divertente, le canzoni che accompagnano il musical, andando a ripescare anche una morale, cosa sempre presente all’interno di ogni musical e che finisca con un canto corale d’effetto.

Fabrizio Lobello, Francesco Lancia, Cecilia Fioriti, Emanuele Ceripa, Fulvio Maura, Simona Pettinari, sono bravissimi nell’immedesimarsi in una storia e nel far divertire i diversi personaggi, dando loro, al momento, caratteristiche e spessore. Quello dei Bugiardini è uno spettacolo nello spettacolo diverso, divertente e genuino che appassiona ogni sera.

La storia alla quale ho partecipato, è quella che ha trasformato il tremendo conte Dracula in un bravo Dj, che non beve più sangue e che è ostacolato nei suoi sogni e desideri dai genitori. Il tutto accompagnato da una buona dose di ironia.

Lo spettacolo evidenzia le caratteristiche personali dei protagonisti, c’è chi spicca in vocalità, chi in recitazione, chi in battute, chi nella danza, ma tutti riescono ad amalgamarsi facendo del detto: “l’unione fa la forza”, la loro forza maggiore. Non a caso non ci si può stupire se tra il pubblico ci sono persone che hanno visto il musical più volte, restando affascinato dai Bugiardini e seguendoli, ormai, come dei veri fan.

Bravi e divertenti, i giovani attori regalano una serata davvero speciale, che si potrebbe ripetere all’infinito.

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

volevo vedere il mare

Quando crescere sconvolge la vita

la vita è tutt’altra cosa Volevo vedere il mare è lo spettacolo andato in scena al Teatro Cometa Off, scritto,

Read More...
l'attimo fuggente

L’attimo sfuggente del teatro italiano

rendete straordinaria la vostra vita In scena la Teatro Ghione di Roma, lo spettacolo L’attimo fuggente, ispirato all’omonimo film del

Read More...
Aladin

Al Brancaccio di Roma il musical Aladin

adeguato al target di riferimento Al Teatro Brancaccio di Roma, fino all’8 dicembre, va in scena Aladin, il musical geniale,

Read More...

Mobile Sliding Menu