La stagione coraggiosa dell’Ar.Ma Teatro

ArMa Teatro

Il 9 ottobre riparte l’Ar.Ma Teatro, diretto da Daria Veronese, riapre i battenti

È stata presentata la quarta stagione dell’Ar.Ma. Teatro, diretto con coraggio da Daria Veronese, che, nonostante le restrizioni e le difficoltà di quest’anno, per nulla semplice, ha deciso di riaprire le porte alla cultura, all’impegno, alle compagnie che ritornano a calcare i palcoscenici per spettacoli live,

Il teatro, che gode di una posizione centrale, si trova alle spalle di San Pietro e vicino alla metro Cipro, sarà il palco per i tanti artisti che, con coraggio, riporteranno i propri spettacoli all’attenzione del pubblico, a cominciare dalla rassegna di teatro contemporaneo DOIT Festival – Drammaturgie Oltre Il Teatro, nata dall’idea di Angela Telesca e Cecilia Bernabei. Un premio che vede non solo il teatro in scena, ma anche quello da leggere, che sarà premiato lo stesso giorno.

ArMa Teatro

Sul palco del teatro si affacceranno anche le maschere di Pulcinella con “Le metamorfosi di Pulcinella”, uno spettacolo di teatro dell’arte con Alessia Lungo e Manuel Pernazza. Quindi sarà la volta di “Popolo Bue” con Francesco Pompilio, che ha scritto anchen il testo, Angelo Libri, che ne è anche il regista, e Flaminia Chiozza, con quella che rappresenta una “favola per adulti” ed è una versione del capolavoro di Orwell “La fattoria degli animali”.

Stefania Aluzzi e Vincenzo De Luca, diretti da Linda Ocone, porteranno in scena “Lavoro di coppia”, che affronta con umorismo e leggerezza il rapporto di coppia. “Io e te, amore mio, ci ameremo eternamente” recita il successivo spettacolo diretto da Nino Scardina, che lo vede anche in scena con Marina Perini e Angela Campetti. Il successivo spettacolo sarà un omaggio pieno di humor a Frank Zappa, “Zappa è vivo!”con Alessandra Izzo diretta da Alessandro Iori.

ArMa Teatro

Alessia Luongo sarà la protagonista del monologo, da lei scritto, “Thea aldilà del bene e del male”, per raccontare la storia di una scrittrice disposta a tutto per realizzare, del suo testo, un film. Sullo sfondo la seconda guerra mondiale e il prezzo da pagare per realizzare un sogno.

Alessandro Martorelli, autore e Luca Avallone, regista, ci porteranno ad osservare gelosie, meschinità, rancori, del mondo del lavoro, attraverso “Follia d’ufficio” in nel primo week end di dicembre.

Alessia Luongo e Manuel Pernazza ritorneranno sul palco dell’Ar.Ma, con un altro spettacolo dedicato alla commedia dell’arte: “Pulcinella e Colanfronio alla cantata dei pastori”.

ArMa Teatro

Poi sarà la volta de “I difficili giorni del Gufo Notturno” dove testo e regia sono di Francesco Olivieri e in scena un congruo numero di attori per raccontare la storia di una rapina in un misterioso museo. “Diario di Celestina” è il libero adattamento di Diana Davak, per la regia di Marine Devignè, con il racconto sul falso perbenismo della borghesia parigina di fine Ottocento. In scena Deborah Massaro che racconterà la situazione femminile dell’epoca.

La peccatrice” è il monologo ispirato a “Storia di una capinera” di Giovanni Verga, il cui testo e regia sono di Diego Placidi e l’interpretazione è affidata a Virginia La Tella, che rifletterà sull’innocenza , i dubbi, l’amore, Dio, e gli altri pensieri di Maria, fino all’epilogo naturale della storia.

Il richiamo di Cthulhu”, è l’adattamento di Francesco Bazzurri che ne cura anche la regia, di uno dei maggiori racconti di H. P. Lovecraft.

ArMa Teatro

Torna in scena Mauro Perugini con “Qui è così” uno spettacolo che gioca molto con il pubblico donando divertimento, complicità, in un momento in cui il Covid19 tra pandemia e lockdown, hanno tarpato un po’ le ali della leggerezza.

Si parlerà di politica di vecchia maniera con lo spettacolo “Manichini tra il rosso e il nero”, per tornare, ancora una volta ad Alessio Luongo e Manuel Pernazza con un ulteriore spettacolo, questa volta dal titolo un po’ diverso: “Romeo e Giulietta tragedia sperimentale a vapore”.

Hello, c’è nessuno lì fuori?” regia di Silvio Fiorelli. Un uomo è rinchiuso in una cella, in un dramma, con l’aria di voler prendere in giro il mondo.

ArMa Teatro

Si torna a parlare di un classico della letteratura italiana, il “Decamerone” “le muse son donne” e al loro fascino non può sottrarsi. Adattamento teatrale Diana Davak, regia Deborah Massaro in scena con Deborah Massaro, Sabrina Balice e Francesca Olìa.

Si passerà alla black comedy pirandelliana con “Il giuoco delle parti” tratto dalla novella di Pirandello- regia Edoardo Ciufoletti, con Roberta Tenuti, Andrea Iarlori, Massimiliano Pazzaglia, Francesco Casillo, Alessio Pala, Edoardo Ciufoletti.

Fora er cortello” ci porterà nel mondo d’onore della vecchia Roma, dove i bulli erano considerati uomini d’onore, in un testo di Francesco Bazzurri. La follia come linea sottile che divide due mondi, sarà l’argomento di “Locas” regia di Niko Mucci con Marcella Vitiello e Laura Paglia.

ArMa Teatro

Like” ci porterà nel modo digitale facendoci vedere cosa è cambiato, come è ora la vita attraverso le nuove tecnologie. Testo di Stefano Santomauro e Francesco Niccolini, regia di Daniela Morozzi , con Stefano Santomauro

Daria Veronese dirige Massimo Mirani nello spettacolo “Io sono una star” un racconto sulla fiorente industria cinematografica degli anni settanta. Ritorna anche Edoardo Ciufoletti con “Non ti conosco più” una commedia degli equivoci che vede in scena lo stesso Ciufoletti anche alla regia, in un testo di Aldo De Benedetti.

ArMa Teatro

“Jonestown”, racconto sulla tragedia del 1978, quando 909 persone furono spinte a ingerire del cianuro diluito dal loro mentore. Scritto e diretto da Francesco Bazzurri, prova a spiegare cos’era Jonestown.

Fermi tutti (c’è la portiera)” è lo spettacolo scritto e diretto da Urania Vannuccini. Una commedia brillante che ha come location un circolo di anziani. Sarà questo lo spettacolo che chiuderà la stagione 2020/2021 dell’Ar.Ma. teatro.

ArMa Teatro

Durante la stagione non mancheranno i corsi teatrali: Teatron Accademia Professionisti Spettacolo (Direzione artistica Pino Insegno, Direzione didattica Vito Caporale) Associazione Assi del Palcoscenico impegnata nei Laboratori di teatro adulti e bambini; Associazione Iscritti a parlare con Corsi per adulti, conferenze, aggregazione del territorio; Impropedia specializzati nell’Improvvisazione teatrale diretti da Sara Valerio

Print Friendly, PDF & Email

Se il nostro servizio ti piace sostienici con una donazione PAYPAL

Sissi Corrado

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

LEGGI ANCHE