Mondini al teatro con Brigada desaparecida

Brigada desaparecida - Foto Sissi©
Brigada desaparecida – Foto Sissi©

Brigada Desaparecida segna il ritorno come attore di Stefano Mondini che tra l’altro, ha scritto e diretto questo nuovo spettacolo teatrale, che va in scena fino al 20 marzo al teatro Antigone di Roma. Con lui sul palco anche Paolo Buglione e Roberta Astuti.

Il testo affronta una delle tematiche più discusse di questi ultimi anni, i desaparecidos sudamericani, giovani arrestati dai militari, torturati e in molti casi, uccisi. Giovani spariti dalle loro vite e da quella dei loro cari.

Mondini ci catapulta a Santiago del Cile l’11 settembre del 2011, una data fondamentale per il mondo occidentale e non solo. È il giorno in cui avviene l’attacco terroristico più grande ai danni degli Stati Uniti da parte di terroristi islamici. Il mondo si ritrova a dover fronteggiare minacce nuove, ma nel mondo ci sono ancora tanti misteri da risolvere e minacce da debellare.

Brigada desaparecida - Foto Sissi©
Brigada desaparecida – Foto Sissi©

Così, nello stesso giorno, Pablo e Victoria rapiscono Martin Ortega, il quale protesta vivamente perché è solo un semplice impiegato comunale e non comprende l’accanimento dei due sulla sua persona. Ma i due non si fermano e insistono nella loro ricerca della verità, portando alla luce fantasmi del passato, realtà che i tre vorrebbero lasciarsi alle spalle, ma che, invece, ritornano prepotentemente nella loro mente.

E così cominciano a girare nell’aria varie domande, chi sono quei tre? Cosa nascondono? Perché si trovano lì? Chi sono realmente? Tante domande che lentamente si dipanano all’interno della storia, che, dal duro linguaggio dell’interrogatorio, si mostra, a volte, ironico o disperato.

Lo spettacolo offre agli spettatori la possibilità di riflettere, non solo sulla tragedia che ha segnato per anni le generazioni del sudamerica e quelle che, negli anni successivi, hanno scoperto questa immane tragedia, ma permette anche di riflettere sulle sfaccettature dell’animo umano. In fondo siamo tutti un insieme di bene e male, di odio e amore, in lotta interiore.

Bello e diretto con maestria, Brigada desaparecida è uno spettacolo sapientemente diretto, con una essenziale scenografia, musiche che ci immergono al momento giusto nella storia e una interpretazione sensazionale di Paolo Buglioni e Stefano Mondini, affiancati da una brava e intensa Roberta Astuti. I tre si completano sul palco dando vita a una interpretazione incalzante e decisamente convincente.

Gli articoli pubblicati sul Blog sono scritti dai Soci dell’Associazione in maniera volontaria e non retribuita. RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright CulturSocialArt

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

Leggi anche