Mystical Voices e Rejoice Gospel Choir insieme sul palco

Un grande show: tanta musica ed allegria con brani religiosi e non solo!

Un classico del periodo Natalizio sono le esibizioni dei cori Gospel, ma di “classico” lo spettacolo portato in scena dai Mystical Voices e Rejoice Gospel Choir ha ben poco!

Sono italiani, ma cantano con la forza dello spirito religioso della cultura afro-americana. Coinvolgono il pubblico con rivisitazioni di grandi classici del repertorio Gospel in chiave pop e jazz e con riarrangiamenti di brani internazionali pop-rock, di musical e rap in versione Gospel.

Lo spettacolo andato in scena lo scorso 23 dicembre al teatro della Martesana Spazio Sfera, alle porte di Milano, ha registrato il tutto esaurito nonostante l’aggravarsi della situazione pandemica.

Sul palco una formazione ridotta, per le regole di distanziamento, del Rejoice Gospel Choir con soli 19 elementi coristi. Ad accompagnarli al Pianoforte il M° Gianluca Sambataro, al basso elettrico il M° Marco Gianotti, alla chitarra il M° Cristian Raimondi, alle tastiere il M° Pietro Ubaldi e alla batteria vocale il M° Marco Sambataro, che con le sue performance di beat-boxing ha trascinato e divertito un pubblico sbalordito.

Insieme a loro i cinque performers del progetto Mystical Voices: Giancarlo Capito, Benedetto Lobuglio, Maria Teresa Cadeddu, Laura Toto e Beatrice Ferrantino.

Insieme a brani dal groove intenso del Gospel Americano e classici del Natale quali “Oh Happy Days” e “Silent Night”, lo spettacolo si arricchisce di pezzi rivisitati di Sting ed Eminem. Da pelle d’oca la reinterpretazione del brano “This is Me” tratto dal musical, The Greatest Showman, dove si immagina un dialogo tra l’uomo, alle prese con le sue preoccupazioni e le sue imperfezioni, e Dio che risponde misericordioso e glorioso.

Uno show coinvolgente ed emozionante dove in modo gioioso e giocoso il pubblico diventa protagonista: voce corale in una musica come il Gospel che unisce ed eleva lo spirito. Si ride, si canta e si balla. Quasi a voler esorcizzare le paure e le preoccupazioni del momento attuale. Si torna a divertirsi in modo semplice e genuino. Merito dei cantanti, certo, ma soprattutto del Maestro Gianluca Sambataro, vero “animale” da palcoscenico!

Il Rejoice Gospel Choir ha calcato i palcoscenici di tutta Italia, tra cui anche quello del Blue Note di Milano, e si è esibito con artisti internazionali del calibro di Robin Brown. A loro e ai cantanti del Mystical Voices auguriamo di avere un grande successo anche oltralpe, e chissà, magari anche oltreoceano, perché davvero non hanno nulla da invidiare ai cori afro-americani che animano le Black Church! 

Print Friendly, PDF & Email
Gli articoli pubblicati sul Blog sono scritti dai Soci dell’Associazione in maniera volontaria e non retribuita

Chiara Spatti

Marketing & Communication Manager specializzata nel settore spettacolo. Da sempre appassionata d’arte in tutte le sue forme. Mamma di tre splendidi ragazzi. Amo viaggiare, la cucina giapponese, il profumo dei libri ed i colori dell’autunno.

Leggi anche