NC247 ospiti a Solidiamo Insieme

Immagine da web
Immagine da web

Arrivano in diretta, sempre sulla nostra web radio Deliradio, gli NC247, gruppo Hip Hop/Rap che con la loro canzone “Il paese dei Balocchi” sono riusciti a descrivere, senza mezze parole, la situazione italiana.

Ne sono sicuri gli NC247, toscani di Carrara, che hanno scritto il testo, ma anche le persone che hanno ascoltato la loro canzone. Frasi che concordano con le parole scritte nel testo, sono state riportate sui social network per attestare che molti sono in accordo con la loro tesi.

Nell’intervista che hanno rilasciato a Solidiamo Insieme, si è parlato un po’ di tutto e abbiamo avuto la possibilità di conoscere questo gruppo nato nel 2003. A parlare con noi, Max Fruzza, uno dei tre componenti del gruppo che ci ha raccontato di come è nato il gruppo musicale, le loro vicende e l’evoluzione dello stesso, fino ad arrivare al riconoscimento che porta non solo il pubblico, ma anche la radio e la critica verso il loro lavoro.

Abbiamo parlato con tranquillità della canzone che sta spopolando sul web o nelle radio web e che in breve tempo ha conquistato il consenso della gente, dei ragazzi.

Ascolta la puntata

Con Max abbiamo anche parlato del loro nuovo progetto, un album in lavorazione, che naturalmente non tratterà solo argomenti sociali, ma che aspetteremo con ansia di ascoltare. Anche perché, se l’hip hop e rap non sono proprio il mio genere musicale, devo ammettere che questi ragazzi scrivono e cantano una musica che attrae.

I loro testi ce lo dimostrano, non solo nella musica, ma anche nelle parole decise e sicure di Max, che parlando a nome dell’intero gruppo, mostra una sensibilità notevole. Lo dimostra il secondo brano che abbiamo ascoltato insieme “Quello che non sai”.

Qui sotto trovate il video ufficiale de “Il paese dei Balocchi” degli NC247, nuova firma del mondo della musica:

Print Friendly, PDF & Email

Se il nostro servizio ti piace sostienici con una donazione PAYPAL

Sissi Corrado

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

LEGGI ANCHE