Nika presentato a Cinecittà

la nuova metodologia per girare film con gli smartphone

È stato presentato, all’interno degli Studi di Cinecittà e precisamente nella sala dedicata a Federico Fellini, il nuovo film di Mirko Alivernini, Nika – vite da strada, il primo lungometraggio realizzato in Italia, interamente girato con uno smartphone. E, come ha precisato lo stesso regista, non solo per ciò che riguarda il video, ma anche l’audio.

Una nuova tecnologia, importata dagli Stati Uniti, che vede Mirko Alivernini tra i protagonisti di un nuovo modo di fare cinema, serie tv, cortometraggi.

Alla prima, dove si è vista una folta presenza di invitati, erano presenti non solo il cast e i tecnici, ma anche addetti ai lavori e la stampa, che hanno assistito alla proiezione della prima puntata di una serie, presto su Amazon Prime e dell’intero film di Nika.

Nel cast Noemi Esposito, Giulio Dicorato, Stefania Della Rocca, Luigi Converso, Andrea Sasso, Vincent Papa e Noemi Giangrande.

L’alta qualità del lungometraggio, nato originariamente per le piattaforme, gli ha permesso di modificare far proiettare lo stesso anche nelle sale cinematografiche, il tutto frutto anche delle tante proposte arrivate al regista, dagli addetti ai lavori.

Print Friendly, PDF & Email

Se il nostro servizio ti piace sostienici con una donazione PAYPAL

Sissi Corrado

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

LEGGI ANCHE