Awa Ly, nuovo Ep della cantante in uscita il 26 maggio

Immagine da ufficio stampa
Immagine da ufficio stampa – Awa Ly

Il 26 maggio sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali il nuovo EP di Awa Ly, che porta il suo nome, registrato tra Roma, Berlino e Parigi, insieme a un gruppo di musicisti di grande valore, tra cui figurano il chitarrista e compositore Massimo Giangrande e Gabriele Lazzarotti. Ma i due sono solo un esempio di collaborazione, visto che la musica che esce da questo EP è soprattutto strumentale.

Intanto la cantante ha preparato degli eventi per presentare le sue canzoni, gli ultimi in ordine di data, il 20 maggio al Sunset di Parigi, il 25 maggio a L’Asino che vola di Roma e il 17 giugno sempre al Sunset di Parigi.

L’Ep mostra un percorso particolare che rispecchia quello artistico della giovane cantante e autrice, originaria del Senegal, nata in Francia ed emigrata in Italia 14 anni fa. Poliglotta, ma anche attrice, con un percorso artistico che l’ha vista in principio coinvolta nei percorsi altrui, come la produzione dell’album Jazz Chantons! Distribuito in Giappone o la collaborazione con l’artista partenopeo, Pino Daniele che l’ha voluta nel suo tour mondiale del 2013, per arrivare alla presenza in televisione su Rai3 nel programma Gazebo come ospite musicale fissa. Non ha disdegnato nemmeno la tv, partecipando a fiction, e pellicole al cinema. Adesso dedica i suoi sforzi al suo progetto, un mix di musica jazz, ma contaminato da itinerari sonori e tradizioni culturali diverse, che prendono spunto proprio dalla formazione personale della cantante rendendo l’EP particolare, da ascoltare con attenzione.

I brani contenuti nell’EP sono 5,Doum doum doum”, brano dolce e malinconico, che racconta la fine di una storia d’amore e inserito nella colonna sonora dell’ultimo film di Ferzan OpzetekAllacciate le cinture”, “Jungle” che tra suoni e testo fotografa la società moderna, occupata a vivere senza regole, ignorando i più deboli, con un video, girato a Roma sull’isola Tiberina. Gli altri titoli dell’Ep sono “Start to walk” in cui spicca il suono del violino a rappresentare l’immobilità, “Great blue Sky” dove voce, chitarra, contrabbasso, giocano tra loro, accompagnati dal dolce suono del pianoforte e l’ultimo, “A toi” canzone con strofe in francese e incisivo in inglese, in un brano cantilenante.

Un assaggio possiamo farlo ascoltando uno dei brani “Jungle” inserito su YouTube:

Print Friendly, PDF & Email

Se il nostro servizio ti piace sostienici con una donazione PAYPAL

Sissi Corrado

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

LEGGI ANCHE