No, non siamo cambiati, di Andrea Alessio Cavarretta

In scena al Teatro Trastevere di Roma il racconto di Andrea Alessio Cavarretta

No, non siamo cambiati è un progetto nato da un testo scritto di Andrea Alessio Cavarretta che si è evoluto in uno spettacolo di parole, musica, arte e laboratorio. Prende vita la filastrocca di Nino il Germoglino, che diventa parte integrante del testo narrato dallo stesso autore e da Raffaella Ceres, accompagnati dalla chitarra di Gabriele Ceres e della sua originale musica. Il tutto andrà in scena al Teatro Trastevere di Roma, domenica 8 maggio alle ore 11.00 immersi tra le opere di Flavia Mitolo.

Siamo cambiati? Ci chiede il testo. Ma in fondo, è difficile cambiare, perché può modificarsi il tutto, tranne noi stessi che resistiamo alle stagioni, al clima, agli anni, alle intemperie e ai disastri, sì, anche a quelli. Eppure adiamo avanti e abbiamo voglia di cambiare. Ce lo ripetiamo sempre, come un mantra, quasi a cercare di migliorare le nostre aspettative e le nostre giornate.

Il progetto, dedicato ad adulti e bambini, vede la collaborazione di Kirolandia e il Centro Culturale Artemia, la direzione artistica di Alessio Cavarretta, il coordinamento pedagogico di Raffaella Ceres, le musiche live di Gabriele Ceres alla chitarra, il percorso espositivo con le opere di Flavia Mitolo e il laboratorio di Raffaella Ceres. Organizzazione di Giovanni Palmieri, Assistente all’organizzazione Claudia Cianchi, Outfit di scena curato da: Melametto di Melania Moneta, Allestimento: Adriano Morra, Grafica locandina: Maria Paola Canepa.

Gli articoli pubblicati sul Blog sono scritti dai Soci dell’Associazione in maniera volontaria e non retribuita
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright CulturSocialArt

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

Leggi anche