Quello che uccide i calzini è il nuovo inedito di Lisbona

ph. Franco Rodi

L’addio, secondo Lisbona, sta in “Quello che uccide i calzini”

Dopo il Premio InediTO nella categoria “Testo Canzone” il cantante Lisbona presenta un nuovo brano dalle sonorità indie pop e una melodia catchy che racconta di un addio e dal titolo incisivo “Quello che uccide i calzini”. Per scoprire di più sul brano, ma anche sull’artista, abbiamo fatto alcune domande a Lisbona, che ringraziamo per averci dedicato il suo tempo.

Prima di tutto vorremmo sapere come ti sei sentito quando ha ricevuto il Premio InediTO 2020 per la categoria “Testo Canzone”, te lo aspettavi?

Sono contento di questo premio perché ha valorizzato un brano a cui tengo molto. “Non è importante” è un testo che parla di violenze domestiche e della figura del bambino all’interno della famiglia.

È un argomento “invisibile” ma che purtroppo condiziona la vita di molti che spesso non esternano la problematica al di fuori delle proprie mura domestiche rendendolo un nemico silenzioso.

Qual è stata la frase o la cosa di questo evento che ti porterai nel cuore?

È stato un evento particolare anche per la modalità in cui si è svolto.

Le condizioni sanitarie del momento hanno costretto tutti ad una premiazione streaming.

Un ricordo lieto che sicuramente terrò con me, sono le parole gentili di Teresa De Sio in merito al mio progetto.

Passiamo a parlare del tuo nuovo inedito “Quello che uccide i calzini”. L’addio è sempre un momento difficile da affrontare, quanto è importante per le persone saper ironizzare?

Ho sempre cercato di non prendermi troppo sul serio e ultimamente anche nella musica cerco di alleggerire il linguaggio.

Il tentativo appunto è quello di lasciare che l’ironia strappi un sorriso a chi ascolta sdrammatizzando la situazione raccontata.

Nel testo si parla di ossessione e alterazione della realtà: ci sono altri momenti, oltre alla separazione, che possono portarci a situazioni del genere?

Credo che ogni persona possa avere i suoi punti deboli per cui “impazzire”.

Di solito gli allontanamenti in amore sono quelli che accomunano più persone, perché ne siamo tutti un po’ vittime ogni volta e ad ogni età, in una maniera differente.

Cosa ci aspetta nel prossimo futuro da Lisbona?

Per ora sto lavorando alla chiusura del prossimo singolo e dell’album. 

Il periodo incerto non ci permette di identificare una data precisa con largo anticipo ma indicativamente potrebbe essere verso fine settembre.

Per il resto speriamo di tornare a suonare il prima possibile.

 

Print Friendly, PDF & Email

Se il nostro servizio ti piace sostienici con una donazione PAYPAL

Sissi Corrado

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

LEGGI ANCHE