“Roma si racconta” tra teatro e solidarietà

In Teatro News

Roma si racconta

la cultura sosterrà la solidarietà

Tornano a Roma le Visite Guidate Teatralizzate, organizzate da I Viaggi di Adriano e Fenix 1530 Luca Basile Production, che portano gli spettatori fuori dal teatro, per le vie della Capitale, dove, tra i monumenti a cielo aperto, si raccontano storie di personaggi che hanno reso celebre questa città e non solo.

Uno spettacolo itinerante che segue il racconto della città e dei personaggi che l’hanno vissuta, amata, resa celebre, alla presenza di una guida esperta che porterà gli spettatori nei luoghi dove gli attori si proporranno come ulteriori guide, raccontando eventi accaduti a Roma.

L’8 settembre lo spettacolo prende anche una svolta sociale poiché la cultura sosterrà la solidarietà, un evento speciale dal titolo “Roma si racconta”. Si partirà da Piazza di Spagna in compagnia di alcuni personaggi storici, quali Trilussa, Borromini, Lucrezia Borgia, Michelangelo ed altri.

Insieme per raccogliere fondi da devolvere all’Associazione Fibromialgici Libellula Libera, che si occupa di una malattia invalidante, che ha colpito anche uno dei collaboratori, il fotografo e video maker Valerio Ziccanu Chessa. Attraverso l’unione tra teatro e solidarietà, si intende sensibilizzare l’opinione pubblica, ma anche le istituzioni, affinché questa venga riconosciuta come malattia dal sistema sanitario nazionale.

Per info e prenotazioni 3343006636 – 0651963729.

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

Onu

Il 20 novembre è la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

il diritto ad avere un’infanzia Il 20 novembre è la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. La data scelta

Read More...

Al RIFF la proiezione del film Di tutti i colori

Foto By Luigi Maggio "il linguaggio della commedia è internazionale" Grande serata di stelle l’altra sera al Nuovo

Read More...

Kobane e la lotta delle donne curde

"Se la donna non è libera, la società non è libera" Kobane, conosciuta in arabo come Ayn-al-Arab (fonte degli arabi)

Read More...

Mobile Sliding Menu