Tags : recensione

La nonna Sabella e la società degli anni cinquanta

l’ironia degli anni cinquanta La cinematografia italiana racchiude al suo interno delle storie e delle pellicole davvero interessanti, non solo per l’interpretazione delle attrici e degli attori, ma anche per la sceneggiatura. Spesso le pellicole in bianco e nero vengono messe in secondo piano da quelle moderne perché, nel secondo caso, la tecnologia e quindi […]Leggi tutto

1917, un racconto della prima guerra mondiale

  un racconto di guerra Si potrebbe dire che il senso del film e anche il suo stile sia suggerito dal titolo, “1917”, che, con la sua fredda laconicità si inserisce forse nel solco di una tradizione che (ci si augura) è stata inaugurata da “Dunkirk”, opera partorita dal genio di Christofer Nolan. Il paragone […]Leggi tutto

Il mito di Gioventù bruciata

In questo periodo di riposo forzato, da parte nostra e da parte di tutti, è molto bello rispolverare vecchi film, pellicole particolari che hanno fatto del cinema il successo che riscontriamo oggi. Era il 1955 e Nicholas Ray dirige quello che resterà uno dei capolavori della cinematografia: Gioventù bruciata. Un film attaccato duramente dalla critica, […]Leggi tutto

Shakespeare al Vascello con Valrosso

Davide Valrosso convince senza ombra di dubbio Al Teatro Vascello di Roma è andato in scena, dal 25 febbraio al primo marzo l’adattamento dell’opera teatrale “Sogno di una notte di mezza estate”. La commedia shakespeariana, oltre all’ovvio valore letterario, è particolarmente adatta, per la sua malleabile natura, a essere interpretata in infinite maniere. Se, dunque, […]Leggi tutto

Recensione: La moglie di scritto da Mari Caporale

Una storia di alta società “La moglie di” è il romanzo di Mari Caporale in promozione in questi giorni a Roma. L’autrice romana, ha già pubblica diverse opere di saggistica, romanzi e racconti, tra i quali citiamo “Il vaso di Pandora, La notte delle ginestre, Il volo del portiere”. Con questo nuovo romanzo la scrittrice […]Leggi tutto