Al via il format campano “Adotta un filosofo + uno scienziato”

Sono 66 le scuole campane che hanno aderito al format “Adotta un filosofo + uno scienziato”

Parte martedì 15 febbraio “Adotta un filosofo + uno scienziato”, un format ideato dalla Fondazione Campania dei Festival in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale della Campania e con l’Università degli Studi di Napoli Federico II, partner dell’iniziativa.

Il format prevede una serie di incontri tra un filosofo, uno scienziato e un gruppo di studenti, all’interno dell’edificio scolastico per affrontare tematiche vicine al mondo dei giovani, parlandone e discutendone insieme. Tema dell’edizione del 2022 è “L’anima e la techne”.

Il progetto non si fermerà solo all’ascolto e alla partecipazione all’incontro, ma proseguirà poi, con la realizzazione di elaborati visivi, testuali, audio preparati da studentesse e studenti e inviati entro il 30 aprile alla fondazione. Una commissione sarà incaricata di scegliere i migliori sei lavori che verranno premiati con un viaggio in una delle città legate al tema trattato, gadget, abbonamenti teatrali, insomma, con la possibilità di rendere ancora più fruibile la cultura alle giovani e ai giovani che si cimenteranno con queste attuali tematiche.

Al format hanno risposto numerose scuole della Campani, dislocate nelle varie provincie: 31 sono di Napoli e provincia, 16 di Salerno e provincia, 10 di Avellino e provincia, 6 Caserta e provincia, 3 Benevento e provincia.

Ad aprire la manifestazione, martedì prossimo saranno il filosofo Massimo Adinolfi e lo scienziato Paolo Massarotti, curatori scientifici del progetto che incontreranno gli studenti del quarto e quinto anno dell’Istituto Statale di Istruzione Secondaria “Elena di Savoia” di Napoli, quindi sarà la volta degli studenti del liceo classico “Torquato Tasso” di Salerno che incontreranno il filosofo Agostino Cera e lo scienziato Gerardino D’Errico, per continuare con l’Istituto Statale “Bernini De Sanctis” di Napoli.

Sarà un modo per interagire direttamente con i giovani studenti, rapportandoli alle conoscenze filosofiche e scientifiche spesso viste come teorie lontane dalla vita quotidiana, ma che si dimostrano, invece, un fondamento della conoscenza. queste entreranno a far parte del loro background e un ausilio per accrescere le competenze dei giovani che si ritroveranno, in breve tempo, a districarsi tra l’Università e il mondo del lavoro. L’iniziativa proseguirà fino a completare il tour delle 66 scuole che hanno accettato la sfida, permettendo ai 28 filosofi e 44 scienziati, di incontrare i quasi 3000 studenti coinvolti nell’iniziativa.

Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare il sito fondazionecampaniadeifestival.it alla voce “Adotta un filosofo + uno scienziato”.

Gli articoli pubblicati sul Blog sono scritti dai Soci dell’Associazione in maniera volontaria e non retribuita
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright CulturSocialArt

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

Leggi anche