Pubblicato il: 10 Maggio 2015

Oltremare alle Carrozzerie N.O.T.

In Recensioni
Immagine da web
Immagine da web

La stanza è buia, è sera e una donna, entra mantenendosi ad un bastone. È vecchia, stanca e arrabbiata. Ma Anna non è sola, vive con il giovane Slobo, anche lui spesso arrabbiato. “Oltremare” è una storia di solitudini, di rabbia, di amarezza e anche di stanchezza. Nel loro vivere insieme si frappongono i ricordi di entrambi che hanno in comune la fuga dal paese di origine. Anna subito dopo la guerra, cercando la libertà dal potere di Tito, Slobo durante la guerra che ha insanguinato i Balcani.

Due modi per sfuggire alle guerre, cercando la libertà, ma l’esilio lascia i due in solitudine. Il rapporto tra Anna e Slobo è fatto di rabbia, ma anche di affetto, comprensione per quello che entrambi hanno vissuto. Questo secondo atteggiamento viene evidenziato in alcuni momenti della loro vita in comune. Ma è anche un confronto tra generazioni, tra la giovinezza che non c’è più e che viene desiderata e quella presente che è sottovalutata.

Lei fa fatica a ricordare il passato, lui cerca di dimenticarlo. Nell’intreccio delle loro esistenze i due si avvicinano e si allontanano, usano parole dolci o crude. Intenso il testo, come l’interpretazione dei due attori che hanno dato vita ad un dialogo a due incisivo e deciso, evidenziando il difficile rapporto descritto nel testo.

Tutto questo accade in “Oltremare”, un testo di Giorgio Serafini Prosperi, con Caterina Casini e Alessandro Marmorini, per la regia di Giles Devere Smith, con scene di Maria Inferrera e la parte tecnica affidata a Piero Ercolani, andato in scena dal 7 al 9 maggio a Roma, presso le Carrozzerie N.O.T. Il progetto è stato fortemente voluto da Saša Vuličević, a cui, dopo la serata, è stato dedicato un montaggio video.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

Il nostro sguardo su Dell’arte della guerra

registi che si definiscono “militanti” Il giorno 15.02 ho assistito al Centro Socio Culturale di Marigliano alla proiezione del docufilm

Read More...

Metro direzione Laurentina al Teatro de’ Servi

metro direzione Laurentina…in arrivo Al Teatro de Servi, in scena “Direzione Laurentina” spettacolo scritto e interpretato da Veronica Liberale, per

Read More...

Omaggio a Luca Ronconi

Il teatro omaggia Luca Ronconi Il Teatro Argentina di Roma, a cinque anni dalla scomparsa, omaggia Luca Ronconi, artefice del

Read More...

Mobile Sliding Menu