Tags : paolo borsellino

Jovanotti e le parole per la strage di Capaci

i ragazzi son pronti per vincere la sfida Il testo “Cuore” che Jovanotti scrisse a pochi giorni dalla strage di Capaci, sembra un simbolo di questo 23 maggio, che torna prepotente e doloroso ogni anno. Nella Giornata della Legalità si ricordano le stragi di Capaci e di via D’Amelio, dove persero la vita Giovanni Falcone […]Leggi tutto

23 maggio la giornata della Legalità

  “Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini”. (Giovanni Falcone) Oggi è 23 maggio, una data molto importante per chi crede nella giustizia, per chi lotta continuamente contro le mafie, che sia Camorra, Mafia, ‘ndrangheta, Sacra Corona Unita, non ha importanza, per chi ha rispetto di chi, con […]Leggi tutto

Solidiamo Insieme ricorda Paolo Borsellino

19 luglio 1992, in via D’Amelio morivano in un attentato il giudice Paolo Borsellino e la sua scorta. Nel 2015, tra le polemiche che continuano a toccare la Sicilia, in particolare Palermo e la sua politica, si vuole ricordare un uomo di valore. Anche Solidiamo Insieme dedica un momento importante della sua trasmissione al ricordo […]Leggi tutto

Un pensiero per un eroe

Domenica 19 luglio 1992. In via Mariano D’Amelio, nel pomeriggio, il giudice Paolo Borsellino, va a fare visita alla madre. Lo accompagna la sua scorta, che non lo lascia mai solo. Si sa che la stradadi via D’Amelio, non è una delle migliori, è stretta, quindi pericolosa. Era stata fatta richiesta alle autorità di Palermo, […]Leggi tutto

Ventitre anni fa la strage di Capaci e via D’Amelio

Ventitre anni fa, in un pomeriggio afoso, saltava in aria l’autostrada che collega Capaci a Palermo. Su quella tratta, saltavano anche alcune auto e morivano gli occupanti delle stesse. Il giudice Giovanni Falcone e sua moglie, anch’essa giudice, Francesca Morvillo. La coppia, però, non era sola, era accompagnata dalla scorta del giudice Falcone, che lo […]Leggi tutto