Una volta nella vita

Immagine da web
Immagine da web

In una camera d’obitorio si risvegliano in quattro, tre uomini e una donna, ma perchè sono lì? Cosa ci fanno? Come ci sono arrivati? Eccole le domande che si rivolgono, appena svegli, i quattro personaggi della divertente commedia “Una volta nella vita” in scena a Roma al teatro Petrolini fino al 29 marzo.

Immagine da web
Immagine da web

Sul palco del teatro Andrea Catarinozzi, Nadia Clivio, Roberto Di Marco, Paolo Cordiviola, Valerio Giombetti.

In scena gli attori portano un modesto rapinatore, un banchiere logorroico, un presunto mago e lei, la donna che non ricorda nulla del suo passato, mentre gli altri te ricordano tutto, tranne il motivo per cui si ritrovano li.

Tra di loro anche la presenza di un portantino che si deve occupare di tutti quegli ospiti della sua stanza.

Tra gag e mimiche, i quattro personaggi si ritrovano a ricercare e a discutere sui grandi perchè della vita, in situazioni esilaranti.

Alla fine faranno una scoperta importante, che li coinvolgerà da vicino e che non li lascerà soli, infatti tutti sono accumunati da un unico destino.

Gli attori, diretti da Giancarlo Fares meritano gli applausi del pubblico che divertono, riuscendo a far passare una serata divertente, scacciapensieri.

Uno spettacolo che lascia gli spettatori ammaliati non solo dallo stesso, ma anche dalla bravura degli stessi attori.

Gli articoli pubblicati sul Blog sono scritti dai Soci dell’Associazione in maniera volontaria e non retribuita
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright CulturSocialArt

Sissi Corrado

Responsabile del Blog Interessi tanti: lettura, scrittura, teatro, cinema, musica, arte, collezionismo, sociale, ecc.

Leggi anche